Sedute ergonomiche

in Strutture ricettive
Poltrona ergonomica

Scegliere la giusta seduta ergonomica per non affaticare le schiene degli ospiti.

Reception, ristorante e camera: i tre ambienti dove l'albergatore deve prestare la massima attenzione per quanto riguarda la seduta. Per evitare di lasciare brutti ricordi alle schiene dei propri ospiti, è necessario coniugare l'aspetto estetico con quello ergonomico.

Secondo un recente studio, una cifra oscillante tra il 60 al 90% della popolazione italiana soffre di mal di schiena in diverse modalità e gradazioni, e questi dolori si acuiscono col passare dell'età. Un numero che è andato aumentando sempre più negli ultimi due decenni, a causa di uno stile di vita sempre più frenetico e, di conseguenza, una minore attenzione a tutti quei momenti tanto importanti per il riposo: in primis il sonno e la seduta a tavola, ormai sacrificati per brevi sonnellini o snack consumati in tutta fretta.

Per un albergatore, quindi, è necessario scegliere sedie considerando non solo il design e il "pendant" con il resto dell'arredamento, ma avendo in mente che una quantità non trascurabile della propria clientela darà molto rilievo alla qualità delle sedie, dei divani e dei letti nell'hotel: specialmente nei soggiorni brevi, il contatto con una seduta diversa a quella cui siamo abituati rischia di lasciare brutti ricordi, che non potranno che peggiorare col proseguimento della propria vacanza. L'attenzione a sedie e poltrone da parte dell'hotel dev'essere direttamente proporzionale all'età media della propria clientela, ed è tassativa per gli alberghi a tutto relax: l'ultima cosa desiderabile è che un ospite rimpianga il proprio letto di casa...

La camera da letto

Il primo e più importante ambiente dove gli ospiti con problemi di schiena metteranno alla prova il comfort dell'hotel è la stanza da letto. L'ideale è scegliere materassi a molle insacchettate o comunque ergonomici (non solo anatomici od ortopedici, molto spesso semplici sinonimi per "materasso duro"); allo stesso modo il cuscino non dev'essere né troppo alto né troppo basso per evitare guai alla cervicale. Per quanto riguarda le sedie, gli sgabelli di norma vanno benissimo viste la brevità delle soste, ma sono da evitare se la stanza conta anche di una sala da pranzo o un salottino. In quest'ultimo caso attenzione all'altezza del televisore, se presente, perché poltrone o divani troppo bassi creano facilmente dolori al collo. Per lo scrittoio una schiena ad alto schienale è d'obbligo.

Il ristorante

Il ristorante è spesso una delle zone più difficili da arredare, in quanto l'ergonomicità è cruciale - non è raro stare a tavola anche tre o quattro ore durante la cena - ma al tempo stesso non si può trascurare l'estetica. Acquistando le vostre sedie, optate per uno schienale alto e di forma anatomica, un cuscino o imbottitura della giusta elasticità e che sul lato anteriore presenti una leggera discesa, per non ostacolare la circolazione del sangue nel retro delle ginocchia. Scegliete sempre le sedie avendo in mente l'altezza dei vostri tavoli, in modo che gli avambracci possano appoggiarsi in modo naturale. Per i salottini d'attesa o dedicati al relax dopo il pasto, invece, valgono i consigli indicati qui sotto.

La reception

Spesso la reception di un albergo è una zona dove viene trascurata colpevolmente la qualità della seduta. Eppure, specie nei periodi di maggior affluenza, è destino che i nuovi ospiti debbano sostarci più di qualche minuto, in cui si faranno una prima impressione della qualità dell'albergo e dei suoi comfort: l'ambiente deve comunicare il più possibile tranquillità e armonia per evidenziare lo "stacco" con l'esterno. In questo caso è meglio puntare non tanto sull'ergonomicità quanto sul sollievo: il divano e le poltrone possono essere anche molto morbidi, con una seduta bassa e immediatamente rilassante, in cui trarre ristoro dopo un viaggio lungo e faticoso, a meno che l'età media della clientela non sia troppo elevata; data la visibilità della zona, il materiale migliore per la reception è la pelle, molto elegante, resistente e facilmente lavabile. Potendo, è meglio avere a disposizione più poltrone singole che divani.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874