Armadio

in Strutture ricettive
Armadio hotel

L'armadio, inseparabile compagno, insieme al letto costituisce l'arredamento essenziale di una stanza d'albergo.

A scorrimento o ad ante, normale o a cabina, l'importante è che l'armadio per albergo offra una razionale divisione del suo interno a prescindere dallo spazio a disposizione nella camera. Legno sempre protagonista, ma con il vetro che guadagna posizioni.

Il dilemma dell'armadio in una stanza d'albergo è la sua dimensione, quasi sempre ridotta per motivi di spazio, unita all'esigenza dell'ospite di trovare posto per tutti gli indumenti e i vestiti del proprio viaggio. È richiesta quindi un'attenzione particolare nella divisione dei vari scomparti e cassetti per ottenere un risultato allo stesso tempo funzionale e versatile.

L'aspetto dell'armadio naturalmente deve accordarsi, come gli altri mobili, con quello dell'intera stanza, e sarebbe un errore considerarlo un semplice elemento d'utilità e non di arredo: letto e armadio sono infatti i due elementi cardine di una camera ben organizzata e si meritano cure speciali. Per quanto riguarda il materiale, ancora oggi la fa sempre da padrone il legno. La coloritura naturale del ciliegio lo rende ad esempio molto indicato, insieme al noce; alla larga invece dal faggio, che malgrado la durezza si presta alle deformazioni. Per i residence e gli hotel montani l'armadio è quasi sempre in abete, mentre nelle località marine si opta più spesso per un laccato o legni molto chiari e dipinti. Spazio a metalli e materiali plastici, invece, per gli alberghi in stile più moderno o di città, mentre il legno ritorna nelle sue varietà esotiche per le stanze che puntano sull'effetto etnico, insieme al giunchino e al bambù.

Ante o scorrimento?

Non è inusuale vedere armadi classici con finiture moderne e viceversa, perciò è meglio indicare come discriminante il meccanismo di apertura delle ante. Come si diceva più in alto, lo spazio è cruciale: se nella vostra stanza d'albergo progettate di mettere l'armadio a fianco del letto, inutile optare per un armadio battente, che pur permettendo una maggiore varietà di composizione interna richiede ampio spazio davanti, obbligando l'ospite a fare posto tra i suoi bagagli ogni volta. Meglio un armadio scorrevole, più pratico anche se più difficile da pulire; di crescente successo quelli con le ante, o parti di esso, in vetro semitrasparente, con il telaio in alluminio o metacrillato.

Un'occhiata all'interno

Riservando la componente estetica all'esterno, dentro l'armadio per hotel si può perseguire l'assoluta praticità. L'ideale sarebbe avere più parti mobili possibili, senza trascurare i ripiani e i cassetti di diversa altezza per un'ordinata ripartizione degli indumenti. Inutile dire che a seconda del clima della località si deve optare per cassetti alti e larghi (nelle zone più fredde, per gli indumenti più pesanti) o più bassi e sottili (dove c'è caldo). Non è bene lesinare sugli appendiabiti ed è consigliabile far trovare agli ospiti, in uno dei cassetti, almeno due o tre contenitori in plastica per i vestiti più facili a sciuparsi. Due tocchi da non sottovalutare: l'apprezzatissima luce interna e gli scomparti per le scarpe, ideali se l'albergo si trova in una zona di escursioni e passeggiate; le porte con gli appositi forellini fanno passare l'aria e i cattivi odori.

Il massimo: la cabina armadio

Se un tempo la cabina armadio era solo un'esclusiva delle suite più costose, le nuove tendenze dell'arredamento oggi mettono questa soluzione a disposizione anche di hotel più modesti. Se la stanza ha una parete ampia senza porte e finestre, è possibile ricavare una cabina lineare rettangolare quadrata con doppie porte (scorrevoli, per evitare ulteriori perdite di spazio); se invece si può sacrificare un angolo, basta meno di un metro e mezzo per lato per ottenere una cabina triangolare. L'ospite avrà così a sua disposizione un vero e proprio spogliatoio sfruttabile al massimo con mensole, cassetti, appendiabiti e ripiani. Bisognerà naturalmente provvedere ai sistemi di illuminazione ed areazione, ma l'effetto, specie nelle stanze più moderne e di design, è assicurato.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874