North Carolina, la nuova frontiera

in News
North Carolina, la nuova frontiera

H&HC Italy promuove a Charlotte il meglio del contract italiano.

North Carolina - Made in Italy Charlotte Expo 2012 è il progetto che lancia l'export nostrano a Charlotte, fulcro di una vivacissima realtà industriale e commerciale che guarda all'Italia con molto interesse. Il contract è in prima fila.

Obiettivo America. Proseguono le iniziative degli operatori economici italiani per promuovere le proprie eccellenze all'estero: questa volta è il turno del progetto "North Carolina - Made in Italy Charlotte Expo 2012", coordinata dalla TradeFair MediaBusiness.

Il progetto, gestito e organizzato in Italia e poi trasferito in USA, nella città di Charlotte in North Carolina, ha una speciale sezione dedicata ai distretti di tutta Italia, dal Piemonte alla Puglia. La scelta della location è insolita: non le grandi conurbazioni di Los Angeles o New York ma una zona relativamente "nuova" per il mercato italiano, quella della Carolina del Nord.

La città di Charlotte, in particolare, potrà non evocare nell'immaginario nostrano immagini familiari ma ha un'area metropolitana di quasi due milioni e mezzo di abitanti; tutto lo stato, coi suoi quasi dieci milioni di abitanti, può servire un bacino di utenza di ben 170 milioni di cittadini americani, visto che due terzi dei consumatori degli States vivono in un raggio di poco più di mille chilometri.

Tutta l'Italia in una fiera

Tantissimi sono i settori che verranno rappresentati all'Expo di Charlotte dedicato all'eccellenza del Belpaese: in primis naturalmente immancabili gemme come l'enogastronomia e la moda, ma anche l'arredamento, il design e il settore del contract, a cui verrà dedicato un evento: H&HC Italy, Italian Home & Hospitality Contract Design.

Il mobile contract, destinato a uffici, ristoranti e negozi, appare in particolare un possibile settore privilegiato di rapporto tra questa zona degli Stati Uniti e l'Italia, insieme al vino (settore con una crescita raddoppiata negli ultimi quattro anni) e al turismo.

H&HC Italy, anche il contract

Secondo le parole degli organizzatori, H&HC Italy sarà un evento "in grado di promuovere e valorizzare il sistema arredo italiano all’interno del mercato di Charlotte, del North Carolina e più in generale quello americano; il nostro obiettivo è quello di proporre aree ben definite, di arredamento, complementi, serramenti, arredamento bagno, arredo cucina, ceramiche, complementi di arredo, illuminazione, porte".

Cooking, arredamento, tecnologie, bagno e benessere, superfici, sicurezza, illuminazione, design e progetti per interni sono i settori di punta. H&HC Italy non si rivolgerà solo al segmento “house”, ma ospiterà una macro-area dedicata al comparto alberghiero e ricettivo dell’ospitalità.

Charlotte, la città che non ti aspetti

Le statistiche parlano chiaro: è da tre anni che la Carolina del Nord si classifica al primo posto nella classifica degli ambienti commerciali più invitanti degli Stati Uniti secondo la rivista Site Selection; inoltre, Charlotte è al primo posto della classifica che indica le dieci città statunitensi più convenienti per gli imprenditori stranieri. Già 740 imprese straniere che provengono da quaranta diversi Paesi oggi offrono lavoro a sessantamila lavoratori all'interno delle sedici contee che compongono il distretto di Charlotte: un territorio, insomma, ancora per la maggior parte sconosciuto agli investitori italiani ma che merita un'analisi attenta.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874