A novembre apre l'Armani Hotel a Milano

in News
A novembre apre l'Armani Hotel a Milano

Seconda avventura per Armani Hotel&Resorts.

Il 10 novembre l'Armani Hotel del capoluogo meneghino apre ai suoi esclusivi clienti con camere e suite di grande lusso che vanno da 500 a 11.000 euro: tutto personalmente curato in ogni dettaglio dal grande stilista.

Finalmente la data di apertura è stata svelata: il 10 novembre 2011 verrà inaugurato l'attesissimo Armani Hotel Milano di via Manzoni 31, secondo progetto di hospitality del grande stilista con il marchio Armani Hotel&Resorts (nato dalla collaborazione tra Armani Group ed Emar Properties Pjsc) dopo il celebre Armani Hotel Dubai all'interno del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa.

Per il resto, il nuovo hotel di lusso, che nelle parole dello stesso Giorgio Armani rifletterà in ogni dettaglio l'esattezza e l'eleganza degli abiti e accessori Armani, è avvolto nel top secret, sebbene siano già partite le prenotazioni. Pochi quindi i dati relativi che sono riusciti a filtrare a un mese dall'apertura: si sa ad esempio che saranno novantacinque gli ambienti tra camera e suite, più un ristorante di haute cuisine, un indispensabile business center, un centro benessere dotato di spa e piscina. Il tutto ancora una volta pensato e disegnato da Giorgio Armani, che ama occuparsi personalmente di ogni particolare.

Dopo Dubai, il ritorno a Milano

In ogni caso la location scelta per questo secondo hotel è molto significativa, perché si trova proprio a due passi dal quartier generale del grande marchio dello stile italiano: nel pieno cuore, insomma, di quel quadrilatero della moda che continua ad attirare milioni di visitatori per lo shopping più esclusivo del pianeta. Dopo aver scelto la città-simbolo del nuovo lusso, appunto Dubai, Armani Hotel&Resorts ritorna a casa forte dell'esperienza segnata dal successo all'interno dell'esclusivo Burj Khalifa; Milano infatti non poteva che essere la nuova tappa di un percorso che accosta sempre più il nome di Armani all'interior design di prestigio.

Il target? L'alta classe

I prezzi? Com'era lecito aspettarsi, non sono proprio popolari: da cinquecento euro a undicimila per notte. Più precisamente, dopo i 500 euro per la camera standard ce ne vogliono 700 per una notte in Deluxe Room, 800 per una Premier Room, 1100 per una Classic Suite, 3700 per l'Ambassador Suite e 11.000 per la Presidential.

Pare comunque che ognuna delle stanze si tra le più grandi dell'intera città di Milano. Il target è quello dell'uomo d'affari e del manager, o più in genere del vip che ami circondarsi della raffinatezza e del comfort che Re Giorgio ha voluto per questa nuova avventura nell'hotellerie.

Una nuova sfida

La prima sfida di Giorgio Armani nel settore dell'ospitalità si può dire vinta, a sentire i fortunati che sono riusciti a dormire in una della stanze e suite tanto ambite dell'Armani Hotel Dubai: ogni dettaglio mostra la cura maniacale del suo ideatore, con una privacy assoluta mantenuta in ognuno dei quarantamila metri quadri di superficie complessiva per centosessanta unità abitative, con nove ristoranti, negozi di lusso, una spa e altri centoquarantaquattro appartamenti residenziali. Non ci sarà da sorprendersi se anche quella di Milano sarà una iniziativa promossa a pieni voti dai suoi esclusivi clienti.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874