Arredamento centro benessere

in Medicina ed estetica
Centro benessere

Arredamento centro benessere, sono tante le soluzioni diverse per chi si dedica alla salute psicofisica.

Dal moderno all'orientale, ogni centro benessere inizia a rivolgersi al cliente decidendo a quale tipologia di trattamenti fa riferimento: è l'occasione per creare un piccolo angolo di mondo nei propri spazi.

In quanti modi diversi si può arridare un centro benessere, una SPA, un wellness center? Pare non esserci limite alla fantasia dei designer e dei progettisti, che oggi si sono talmente affinati nel settore da poter offrire uno stile differente per ogni acquirente. Ma non è solo un fattore estetico: molto spesso gli stessi macchinari e i servizi offerti cambiano a seconda dell'atmosfera scelta.

Già, perché i trattamenti e le tecniche di relax sono sempre più caratterizzate in base alla nazionalità di provenienza (massaggi thailandesi, hammam turco, lo shiatsu, le saune finlandesi che stanno soppiantando quelle classiche e così via) ed è ormai difficile parlare del "centro benessere" come di un'unica entità generica: ecco perché la selezione dello stile influenzerà da vicino la natura della propria attività e dovrà essere pensata in accordo con la clientela che si ha intenzione di attrarre, individuando con un'occhiata quali sono le nicchie lasciate libere da una concorrenza sempre agguerrita.

Lo stile orientale

Shiatsu, massaggi thailandesi, SPA balinesi (le più famose del mondo), massaggi ayurvedici: ognuna di queste tecniche, spesso millenarie e affidate a operatori specializzati, richiede un ambiente adeguato. Ad esempio, per il massaggio ayurvedico oltre ai lettini per massaggi è necessario arredare la cabina in modo corretto, con diversi tipi di shirodara - i particolari recipienti per l'olio caldo - e tinte dal rosso scuro al giallo; un ambiente giapponese si ispira invece ai principi del Feng Shui e si traduce in un arredamento sobrio, elegante, in legno chiaro e mobili molto funzionali. Qualche breve nozione storica sulle civiltà da cui provengono le tecniche di benessere vi aiuterà ad allestire un ambiente adeguato senza ibridi poco efficaci. Un look tutto loro hanno gli hammam, i tradizionali bagni turchi.

Lo stile nordico

Il design della sauna finlandese è molto semplice ma di sicuro effetto per la sua sobria eleganza: legno chiaro e opportunamente trattato, di origine nordica (in particolare abete e pino nordico, profumati e speziati, ontano e betulla), con tagli netti al laser e una grande impressione di leggerezza nella struttura. Solitamente alle tradizionali panchine si accostano elementi più moderni, come soffiti e pannelli frontali di vetro e tagli particolari del legno sul lato principale. Le porte sono solitamente di cristallo bronzato atermico temperato e il pavimento è rimovibile per facilitare la pulizia.

Lo stile moderno

Lo stile moderno nel pianeta wellness privilegia i colori molto chiari o molto scuri, i mobili di design, i rivestimenti in ceramica e mosaico, le ringhiere di metallo, le vasche non piastrellate ma a pannelli senza soluzione di continuità. Qui hanno la loro dimora anche la maggior parte degli apparecchi dedicati al fitness, dai treadmill (o tapis roulant) alle cyclette, a suggerire un'intima comunanza tra il tipo di arredamento scelto e la modernità della tecnologia. Anche i lettini, bandito il legno, sono direttamente scavati nella pietra liscia o esibiscono leggerissime strutture di metallo.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874