Negozio di telefonia

in Esercizi commerciali
Negozio di telefonia

Negozio di telefonia, ambienti sobri per flussi elevati di acquirenti.

Spuntano come funghi e viaggiano di pari passo con la grande passione degli italiani verso la telefonia, mobile o fissa che sia: l'importante è che siano sempre orientati al miglior rapporto possibile col cliente.

Gli italiani sono un popolo tra i più ricettivi al mondo per quel che riguarda le novità legate alla telefonia mobile e fissa: basta uno sguardo alle comunicazioni pubblicitarie alla televisione o sulla stampa per rendersi conto del labirinto, spesso inestricabile, a base di offerte, incentivi, nuovi modelli di cellulare. Inoltre, negli ultimi anni apparecchi sempre più all'avanguardia e capaci di diverse funzioni si sono imposti sul mercato, scatenando una vera corsa all'innovazione e una diversificazione che lascia sovente il cliente spaesato e in cerca di una guida.

Per questo il negozio di telefonia si presenta prima di tutto come un luogo di interazione con l'elemento umano: il compito del negoziante o del commesso è quello di orientare la propria clientela, fra le più diversificate - chi non ha bisogno di un telefonino, oggi? - verso il prodotto più adatto. Per questo l'arredamento di un negozio di telefonia è di solito sobrio, poco ingombrante, "trasparente" e finalizzato a un rapporto umano quanto più possibile fruttuoso.

Il ruolo del brand

S'impongono linee sobrie, quindi, e spazi il più possibile liberi da mobili ingombranti e soluzioni architettoniche poco chiare. Non è necessario un negozio particolarmente ampio, visto che la vendita del prodotto fisico, il telefono, molto spesso è solo una piccola parte di un rapporto commerciale che riguarda in gran parte abbonamenti e schede. Quasi sempre il negozio è brandizzato, cioè rivenditore autorizzato di uno o più gestori di telefonia o di marche degli apparecchi, il che influenzerà ovviamente la scelta degli schemi colore, del materiale per il merchandising o dei mobili stessi: tenetene conto nel decidere i complementi d'arredo.

Vetro e trasparenza

Il grande dominatore dei negozi di telefonia è il vetro. A differenza di altri articoli del comparto no-food, in un telefono cellulare l'utilità si sposa con la cura del design che viene soppesata con cura dal cliente al momento dell'acquisto per decidere un'estetica, una forma e una dimensione adatte alle proprie esigenze. Per questo vetrine e componibili con scaffali trasparenti sono particolarmente indicati: attraverso il vetro o la plastica è possibile osservare da vicino ogni dettaglio, inoltre la leggerezza che dona all'ambiente permette di ottimizzare lo spazio e di non soffocarlo quando è troppo ridotto.

A tu per tu con il negoziante

Proprio perché il rapporto umano e il consiglio dell'esperto è il cuore di un negozio di telefonia, ciò che lo fa scegliere rispetto ai tanti altri che quasi sempre si trovano nella stessa zona, è bene enfatizzarlo e contestualizzarlo all'interno di un'atmosfera al tempo stesso professionale e cordiale. L'ideale è ricavare due diverse zone d'incontro: la prima, un front desk in piedi per il primo contatto, e poi, in un angolo più appartato, la scrivania dove far accomodare il cliente e finalizzare l'acquisto o la stipula del contratto. Questo approccio a più livelli permette di gestire un ampio flusso di clienti separando chi ha bisogno di una brevissima consulenza da chi è in cerca di un aiuto più impegnativo.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874