Negozio di ottica

in Esercizi commerciali
Negozio di ottica

Negozio di ottica, cassettiere ed espositori i complementi più importanti.

I diversi prodotti che vengono venduti in un negozio di ottica rispondono a esigenze di salute e visione corretta ma anche di look. Gli arredi vengono selezionati in modo da offrire un ambiente professionale ma che non sacrifichi uno stile moderno e ricercato.

L'ottico unisce un'esigenza di salute e benessere con una di eleganza e di design. Che sia da sole o da vista, oggi l'occhiale èun oggetto ricercato, complemento ideale dell'abbigliamento con il quale si misurano i migliori stilisti, e allo stesso tempo èun prodotto dove viene concentrata tutta la tecnica volta ad avere lenti sempre piùperformanti e sottili, protettive per chi le indossa, in grado di rimediare ai piùdisparati disturbi dell'occhio e con montature il piùpossibile leggere ed eleganti. Per arredare un negozio di ottica saràquindi necessario sposare in pieno questa filosofia e scegliere mobili raffinati e lineari, dalle linee sobrie, con espositori quasi invisibili per esaltare l'occhiale.

Come per molti altri esercizi, non ultime le farmacie, anche qui èpresente una linea di demarcazione tra l'ottico "storico" che fa della propria tradizione di artigianato il suo punto di forza e quello piùmoderno, che vuole suggerire anche nelle scelte estetiche l'attenzione verso i continui cambiamenti del settore. Anche nel primo caso, comunque, la soluzione migliore èpuntare su almeno qualche elemento nuovo smagliante - un espositore, una vetrina - perchéil negozio non sembri sorpassato.

Un arredo leggero

Il negozio di ottica èun locale tranquillo e professionale, specie se al suo interno, come accade di norma, èpossibile praticare visite mediche per la salute dell'occhio ed esami per misurare miopia, presbiopia e altri disturbi. Cosìcome nell'occhiale il vetro (o le analoghe materie polimeriche) la fa da padrone, anche nell'arredo di un ottico vetro, cristallo e superfici trasparenti, opportunamente illuminate, sono le assolute protagoniste. Le montature moderne sono sempre piùsottili e raffinate, ed esaltarne le linee ormai quasi impercettibili significa sacrificare qualcosa nei mobili piùvistosi in favore di un area piùariosa e ricca di spazio. Le tonalitàdei mobili sono sempre chiarissime, quasi sempre interamente in bianco.

I prodotti e gli spazi

I diversi prodotti commercializzati in un negozio di ottica si rivolgono a target non sempre sovrapponibili e, come tali, si esaltano in presenza di un arredo "personalizzato". Per gli occhiali da vista èmeglio ridurre al minimo i fronzoli e sottolineare l'avanguardia delle proprie soluzioni tecniche, in un ambiente rassicurante e professionale; l'occhiale da sole èun oggetto piùglamour e beneficia di un arredo di design, con tanti specchi e immagini di campagne pubblicitarie famose; le lenti a contatto rispondono alle esigenze di una clientela sportiva e dinamica e sono a metàtra le due precedenti categorie. Queste, naturalmente, vanno considerate con un po' di elasticità non si tratta di compartimenti stagni.

I mobili

Due sono le tipologie di mobili indispensabili per i negozi di ottica: gli espositori e le cassettiere. Per entrambi ci si muove secondo le linee guida descritte qui sopra. Con gli espositori si mostra la merce, e solitamente si scelgono strutture molto leggere, in metallo e vetro, canalizzabili e con personalizzazione delle finiture; sia che si tratti di gondole che di ripiani a muro, l'attenzione deve comunque essere attratta dalla montatura e non dal mobile in séstesso; i supporti devono essere su misura. Le cassettiere hanno altezze molto ridotte per ottimizzare lo spazio e sono dotate di cuvettes con impugnature ergonomiche per lo stoccaggio dei prodotti; anche per le lenti si fa ricorso a speciali separatori, e qui èimportante che ogni dettaglio sia realizzato a regola d'arte vista la delicatezza di quello che devono proteggere.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874