Espositore libreria

in Esercizi commerciali
Espositori in libreria

Espositori in libreria, indispensabili per organizzare e dividere lo spazio.

Se in libreria sono i volumi a ricoprire un ruolo di assoluti protagonisti, gli espositori ne sono il degno complemento, ospitandoli e aiutando a definire l'arredo del negozio. Le tipologie sono svariate e si differenziano a seconda della natura della merce.

In un certo senso, il libro è già un elemento d'arredo. Su di sé porta infatti lo stile del suo progetto editoriale, i colori della copertina, la varietà - sempre però tra valori più o meno standard, fattore che lo rende un trait-d'union tra diversi ambienti - delle sue dimensioni. In una libreria è, ovviamente, l'assoluto protagonista, e l'arredo deve esaltarlo e metterlo in mostra con la maggior chiarezza possibile. Il problema principale è quello relativo allo sfruttamento degli spazi: per ogni titolo viene messo in vendita un numero limitato di esemplari, perché il vantaggio competitivo si costruisce sulla varietà e la ricchezza dell'offerta. Da qui il bisogno di avere tanto spazio da dedicare agli scaffali e agli espositori.

Chi può contare su un negozio ampio, magari su più piani, e diviso in tante piccole stanze, può limitarsi alle pareti; se invece si può sfruttare solo un'estensione ridotta, a stanza unica, è necessario ricorrere a una serie di accorgimenti come le isole - che arredano e ottimizzano l'ambiente - e gli espositori-divisori come quelli che si trovano nelle biblioteche, il cui compito sarà non solo quello di ospitare una vasta quantità di libri ma anche spartire la metratura, creando delle barriere modulari e configurabili a seconda delle esigenze.

Scoprire i diversi modelli

L'esposizione dei libri può avvenire secondo modalità differenti. La scaffalatura classica è quella che espone i libri in costa, conveniente perché permette di ospitare moltissimi libri in uno spazio ridotto e comoda per inventario,  catalogazione e fruizione da parte del cliente. I piani orizzontali invece privilegiano l'impatto visivo delle copertine e sono usati soprattutto per le riviste, che devono attirare con una foto d'effetto: sono a piani inclinati oppure a tasche, più capienti. Le isole aiutano a ottimizzare gli spazi in caso di ambienti molto grandi o con superfici murali un po' ridotte. Infine c'è l'alveare, una via di mezzo in termini di ingombro e fruibilità, scelto soprattutto per le collane di tascabili.

Tanti componenti per un insieme armonioso

L'elemento più importante da valutare nella scelta degli espositori è la loro modularità. È essenziale infatti che questi mobili siano componibili e che l'esposizione possa essere variata e riorganizzata a piacere, magari con strutture scorrevoli per convenienza di magazzino e stoccaggio. In secondo luogo va considerata la facilità di riadattamento, specie per gli scaffali. Pensiamo, infatti, al caso che un espositore utilizzato in precedenza per i libri di formato ridotto venga riconvertito per ospitare volumi ingombranti; fondamentale sarà la possibilità di smontare e rimontare gli scaffali in pochi minuti secondo le necessità dettate dalle nuove dimensioni. Ricordate che difficilmente una libreria manterrà la stessa disposizione per sempre.

Forme e materiali

La quasi totalità delle scaffalature e delle librerie oggi è realizzata in legno o materie plastiche. Il ferro e in genere il metallo si sposano male con la carta del libro e, per la loro natura un po' fredda, immediata e quindi poco affine alla nobile cultura della stampa, si accompagnano molto meglio con le riviste o l'editoria maggiormente di consumo. In ogni caso anche per quanto riguarda il legno le linee sono sempre moderne ed essenziali, senza fronzoli e orpelli inutili: la maggiore funzionalità dev'essere l'obiettivo da perseguire nell'acquisto, anche se un design fresco, raffinato, che privilegi le tonalità più scure come il wengé, è sicuramente un dettaglio di stile di tutto rilievo capace di dare tono all'ambiente.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874